APPROVAZIONE DI UN PROGETTO DI COOPERAZIONE CON LA REGIONE DI SAN PIETROBURGO

Richiesta di manifestazioni di interesse alla partecipazione all'iniziativa

Il Ministero degli Esteri Italiano ha affidato ad AICSI - Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo sviluppo degli Interscambi Internazionali , a valere sulla legge 212/92, il progetto di assistenza tecnica:
"Assistenza alla Città di San Pietroburgo per migliorare la competitività del sistema economico locale".


IL CONTESTO DI RIFERIMENTO
Il tessuto industriale dell'area di San Pietroburgo - caratterizzato da un forte dinamismo sia dell'amministrazione che imprenditoriale - vede tra i sui settori trainanti quelli delle produzioni ad alto contenuto tecnologico, della metalmeccanica, della chimica dell'industria leggera (da tempo in calo), dell'industria alimentare (in crescita), del comparto chimico, petrolchimico e della gomma, dei mobili, della lavorazione del legno, carta e cellulosa. Fondamentale è la presenza del settore terziario al quale è da ascrivere la maggioranza del prodotto locale.

L'ATTRATTIVITÀ DEL CONTESTO
L'area di San Pietroburgo si presenta agli investitori stranieri vantaggiosa sia per la sua stabilità socio-economica che per la sua posizione geografica strategica.
L'attrazione di capitali stranieri viene sostenuta da una burocrazia leggera, da un sistema di informazione efficace e da un approccio della Pubblica Amministrazione disponibile verso gli investitori e rispettoso degli accordi presi. Incentivi economici all'investimento e fiscali rappresentano l'ulteriore base della politica di marketing del territorio da parte pubblica.
Il quadro della situazione è completato dal contenuto costo del lavoro e dalla qualità della manodopera locale.
In questo contesto operano alcune migliaia di imprese a capitale straniero con un volume di produzione pari a circa due miliardi di dollari.

I PARTNER
Il progetto verrà realizzato in partnership da AICSI e dalla Regional Economic Development Agency - St.Petersburg - www.reda.spb.ru - una delle maggiori organizzazioni per lo sviluppo delle piccole e medie imprese che opera nella regione.

GLI OBIETTIVI
Il progetto si prefigge i seguenti obiettivi:

  • Assistere in maniera intensiva un limitato numero di imprese russe (imprese beneficiarie) per migliorare la loro competitività e per attivare processi di internazionalizzazione.
  • Assistere un gruppo più numeroso di imprese nella ricerca di sbocchi o contatti internazionali.
  • Migliorare i volumi di cooperazione tra imprese italiane e russe.

I SETTORI PRODUTTIVI COINVOLTI
La selezione delle imprese russe è basata sulla seguente prima lista di filoni di attività considerati come come significativi in termini di prospettive per collaborazioni con le imprese italiane;

  • Settore alberghiero
  • Cantieristica
  • Packaging
  • Tessile
  • Telecomunicazioni
  • Lavorazione del legno
  • Enologia

LE ATTIVITÀ
L'intervento è diretto ad un gruppo di PMI significative della realtà economico-produttiva di San Pietroburgo con l'obiettivo specifico di creare le condizioni per incrementare la presenza sui mercati interregionali ed internazionali, con particolare riferimento a quello italiano.
In termini operativi, l'intervento si svolge su due fronti.
A San Pietroburgo, teatro principale delle operazioni, vengono selezionate le imprese e suddivise in due gruppi.
Al primo gruppo, più limitato, (imprese beneficiarie) sarà fornito un pacchetto di assistenza tecnica finalizzato a risolvere problemi e/o a migliorare approcci, organizzazione, metodi e strumenti per incrementare le prestazioni complessive.
L'assistenza avviene in Russia con uno stage in Italia.
Un secondo e più numeroso numero di imprese selezionate riceverà invece servizi di supporto "leggeri" ( fornitura di dati di mercato, assistenza nella ricerca di partners, presentazione al mercato, ecc.) pure mirati ad aperture internazionali
In Italia, si procederà ad assistere le imprese interessate a forme di partnership con San Pietroburgo sia con un alimentazione di informazioni mirate, sia nell'assistenza nella attivazione di investimenti.
La durata del progetto è di 18 mesi, i lavori sono iniziati a febbraio 2002.
L'assistenza tecnica (consulenza e formazione) è affidata ad un pool di esperti top level sia russi che italiani ed a un gruppo di testimoni per illustrare casi positivi (e negativi) di operazioni di sviluppo industriale o territoriale.
La presentazione ufficiale del progetto avverrà in due seminari - uno in Italia ed uno a San Pietroburgo - le cui date saranno comunicate attraverso i media, il sito di progetto e direttamente agli interessati.

I POSSIBILI BENEFICI PER LE IMPRESE ITALIANE PARTECIPANTI
L'iniziativa è in grado di fornire alle imprese italiane che aderiscono alla iniziativa informazioni generali e specifiche rispetto agli interessi dei singoli su settori produttivi, Imprese, oltre a business guide per operare nell'area di San Pietroburgo.
D'altra parte le imprese partecipanti possono ottenere orientamenti sui possibili partners locali ed indicazioni sui possibili incentivi economici collegati ad investimenti a San Pietroburgo.
In definitiva il progetto intende porsi come un osservatorio ed uno strumento operativo per le imprese riducendo gli oneri per indagini e di apertura di contatti autonomi.
Le modalità di partecipazione al progetto prevedono:

  • L'ospitalità in stage dello staff delle imprese beneficiarie confrontando con loro approcci, metodologie e strumenti. Nell'occasione potranno essere valutate ipotesi di collaborazione.
    e/o
  • La fruizione delle informazioni strutturate su territorio, imprese, agevolazioni finanziarie logistiche e fiscali. "regole del gioco" e del supporto globale che il progetto propone alle imprese per poter valutare ed attivare ipotesi di collaborazione in riferimento all'intero ventaglio di imprese selezionate.
  • L'alimentazione delle informazioni è affidata al sito internet di progetto in via di realizzazione e che sarà operativo nel prossimo maggio. Fino a quella data la messaggistica di progetto è affidata ai siti dei partner:
    www.medita.com/aicsi
    www.reda.spb.ru

SCHEDA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

CLICCA QUI PER ATTIVARE IL MODULO DI ADESIONE

RICHIESTA DI INFORMAZIONI

AICSI, Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo sviluppo degli Interscambi Internazionali
Via G. Antonelli, 41 00197 Roma
Tel. +39 06 80 665735 (r.a.) - Fax +39 06 80693791
E -mail: secretariat@aicsi.it

Contatti Ermanno Sorvillo - Segretario generale
Francesco Battaglia - chief advisor
Paolo Zappetti- advisor


indietrooff.gif (1716 byte) up.gif (1514 byte) avanti.gif (1722 byte)